Geo Safe

Un monitoraggio completo dei rischi connessi al territorio

Il servizio “Geo Safe” ha come obiettivo quello di consentire alle Imprese Assicuratrici Associate di avere accesso ad un database che fornisca informazioni utili a supporto delle diverse fasi del processo di business assicurativo.

Con questo progetto si è voluto creare una banca dati tramite la quale le imprese assicuratrici possono ricavare un Indice di Rischio, applicabile a livello dell’intero territorio nazionale, in relazione alle condizioni di pericolosità e di esposizione degli assets.
Più precisamente, l’applicazione fornisce un Indice di Rischio Idraulico (se il grado di perdita attesa è connesso al verificarsi di eventi in corrispondenza dei corsi d’acqua principali) e un Indice di Rischio Idrogeologico (se il grado di perdita attesa è connesso all’accadimento di processi in corrispondenza del reticolo idrografico secondario e/o dei versanti).

Inoltre è in fase di ultimazione il Rischio Sismico che permette, per ora, la valutazione della pericolosità.
Il risultato di tale studio può essere consultato tramite un’applicazione Web GIS, resa disponibile a tutte le imprese assicuratrici accreditate, che permette di visualizzare e analizzare i dati e, tramite un Web service, interrogare direttamente il database e ottenere le informazioni relative agli assets esposti e al rischio complessivo a cui sono sottoposti.
Lo studio è stato effettuato mediante l’utilizzo di software GIS (Geographic Information Systems) che permettono di gestire e analizzare le differenti componenti dei dati utilizzati a partire dalla localizzazione nello spazio degli elementi esposti e dei fenomeni naturali indagati al fine di effettuare analisi quantitative del livello di rischio esistente in una data unità territoriale.

  • Mappa Rischio Idrico
  • Mappa Rischio Sismico
  • Mappa Rischio Idrogeologico

TAGS: , , , , ,

RISCHIO IDROGEOLOGICO

I dati relativi a popolazione esposta a rischio alluvione e a rischio frane e quelli relativi alle rispettive superfici sono consultabili sul Rapporto ISPRA 2015 “Dissesto idrogeologico in Italia: pericolosità e indicatori di rischio”.Il Rapporto fornisce un quadro di riferimento completo ed aggiornato sul dissesto idrogeologico in Italia per frane, alluvioni ed erosione costiera. Il Rapporto presenta le mappe nazionali della pericolosità da frana (Piani di Assetto Idrogeologico – PAI) e della pericolosità idraulica (D.Lgs. 49/2010, recepimento della Direttiva Alluvioni 2007/60/CE), realizzate nel 2018 dall’ISPRA mediante l’armonizzazione e la mosaicatura delle aree perimetrate dalle Autorità di Bacino, Regioni e Province Autonome sul proprio territorio di competenza.
Il Rapporto fornisce inoltre i dati degli indicatori nazionali di rischio per frane e alluvioni relativi a popolazione, imprese, beni culturali e superfici artificiali, elaborati sul territorio nazionale con l’obiettivo di fornire un importante base conoscitiva a supporto delle politiche di mitigazione del rischio

RISCHIO SISMICO

La pericolosità sismica è la valutazione dello scuotimento del terreno atteso in una certa area in un certo periodo di tempo a causa di terremoti naturali. Non essendo in grado di fare previsioni deterministiche del verificarsi di un evento (una previsione dovrebbe indicare quando, dove e quanto grande sarà un terremoto), si segue un approccio che indica la probabilità che si registrino movimenti del suolo che superano una certa soglia.
Questa valutazione si basa sulla definizione di tutte le possibili sorgenti sismogenetiche (cioè che possono generare terremoti), sull’attribuzione ad ognuna di esse di tassi (o frequenze) di accadimento di terremoti per diversi valori di magnitudo (essenzialmente sulla base di un catalogo dei terremoti storici, combinati con dati geologici e geodetici), sulla modellazione in termini probabilistici degli scuotimenti che questi terremoti possono produrre nel sito di interesse.

I dati presentati riportano per ogni comune italiano il valore di accelerazione orizzontale del suolo che si stima possa verificarsi o essere superato con una probabilità del 10% in 50 anni, valutato su suolo roccioso e pianeggiante, ed espresso come frazione dell’accelerazione di gravità (1g=0.981 cm/s2).

SEI INTERESSATO A GEO SAFE?

I VANTAGGI PER LA TUA AZIENDA

STIMA DEI RISCHI PIÙ EFFICACE. Supporto nel comprendere e analizzare al meglio i rischi legati al territorio.
COPERTURA PIÙ AMPIA. Le informazioni georeferenziate individuano con precisione i livelli di rischio su tutto il territorio italiano.
CONSULTAZIONE PIÙ RAPIDA. Grazie a specifiche applicazioni, il database può essere consultato on line.

COME FUNZIONA?

Il database può essere consultato dalle Imprese via web, sia con personal computer, sia con dispositivi mobile, attraverso specifiche applicazioni per utenti, e attraverso flussi di dati per l’alimentazione dei propri sistemi informatici.

Input Dati

Un ampio database consultabile ovunque (da PC, tablet e smartphone) attraverso app dedicate

Analisi Dati

Un’analisi più efficace dei dati su base di mappe georeferenziate.

Output Dati

Mappe catastrofali facilmente implementate nei sistemi informatici aziendali.

GEO PORTALE

Il Geo Portale mette a disposizione gli elementi per definire criticità e rischi correlati alle aree del territorio nazionale, attraverso un sistema informativo geografico che aiuta nella stipula dei contratti di assicurazione.

Nel portale sono consultabili le banche dati, con differenti modalità di ricerca: l’interrogazione diretta della mappa, l’indirizzo, le coordinate geografiche.

Interrogazione diretta della Mappa

Imputazione indirizzo e numero civico

Inserimento coordinate geografiche

VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
INVIACI LA TUA RICHIESTA

Compilando questo form accetti la nostra informativa sulla Privacy